Bruno Bonetti ha presentato il suo libro su Manlio Tamburlini al Caffè letterario udinese

Mercoledì 27 febbraio 2019 alle ore 20.30 c’è stata la presentazione del libro intitolato Manlio Tamburlini e l’Albergo Nazionale di Udine di Bruno Bonetti. L’affollato evento si è tenuto presso il bar Gusta’lo di via Manin 12 a Udine.

Ha aperto l’incontro Maria Sabina Marzotta, presidente del Caffè Letterario Udinese. Poi ha parlato l’autore mostrando una serie articolata di diapositive in sequenza. La presentazione è stata arricchita dalla visione di rare immagini storiche della Udine anni ’20 e ’30 a cura del fotografo udinese Paolo Brisighelli (a sinistra nella fotografia di copertina del presente articolo, mentre Bruno Bonetti è a destra di Maria Sabina Marzotta).

Come si legge dalla quarta di copertina dell’originale ricerca di Bonetti, il volume ripercorre la storia dell’Albergo Nazionale di Udine – dove oggi troviamo lo sgraziato palazzo dell’UPIM e un rumoroso cantiere – e della famiglia Tamburlini che lo gestì. Ci sono vari personaggi Tamburlini esistiti in carne ed ossa, come Daniele, amico di Antonio Andreuzzi, che lo coinvolge nei moti risorgimentali; Antonio, il viveur avventuriero in Africa. C’è infine Manlio, lo squadrista impulsivo e maldestro che si caccia in guai più grandi di lui. Soprattutto dopo il suo arruolamento a Tarcento nel Reggimento “Tagliamento”, tra i primi reparti di Salò. La vicenda di Manlio Tamburlini non è solo cronaca di periferia, ambientata tra Udine e Tarcento, ma ricalca anche il corso degli aventi in Italia; non è solo biografia ma anche storia: rappresentazione del fascismo, in particolare di quello repubblichino. Storia intricata ed intrecciata con le vicende della nazione dove si confondono amore e odio, coraggio e viltà, lealtà e tradimento, generosità e interesse. Dove sfumano l’una nell’altra le due facce di Salò, la squadrista e l’istituzionale e le diverse linee della Resistenza più o meno intransigenti.

Udine, 27.2.2019 – Una parte del pubblico al Caffè Letterario Udinese per il libro di Bonetti

Tra rocambolesche vicende, il racconto si svolge come un noir dai contorni torbidi con il mistero del ritrovamento, a seguito dell’attentato a Tamburlini, delle carte che compromettono i funzionari della Questura di Udine e ne determinano la deportazione in Germania. Sono poi riportati i retroscena dell’omicidio Morgante, che darà luogo a uno dei processi più discussi del dopoguerra assieme a quello di Porzûs. Entrambi mettono alla sbarra gli eccessi partigiani; in questo caso, però, a giudizio vanno due osovani.

Sullo sfondo delle vicende politiche e militari, emerge la storia d’amore di Manlio Tamburlini e Ada Bonetti, dalle “nozze fasciste” alla loro fine tragica. Se non fossero una coppia di provincia, avrebbero potuto chiamarsi Osvaldo Valenti e Luisa Ferida. Editore del volume è L’Orto della Cultura di Pasian di Prato (UD).

L’evento culturale era patrocinato dal Comune di Udine, dal Club UNESCO di Udine e dall’Ente Friuli nel Mondo, con lo sponsor di varie attività commerciali. Tra il pubblico in sala si sono notati vari esuli d’Istria, Fiume e Dalmazia. Bruno Bonetti, con avi di Spalato, Lesina e Zara è, tra le altre, il segretario del Comitato Provinciale di Udine dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD). Di tale sodalizio era presente il vice presidente, il professor Elio Varutti.

Servizio giornalistico e di Networking a cura di Tulia Hannah Tiervo e E. Varutti. Fotografie di Elio Varutti e dall’archivio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD), Comitato Provinciale di Udine, che ha la sua sede in Vicolo Sillio, 5 – 33100 Udine. Telefono e fax 0432.506203 – orario: da lunedì a venerdì  ore 9,30-12,30. Presidente dell’ANVGD di Udine è Bruna Zuccolin.

AIUTACI A CONTINUARE QUESTO IMPEGNO. ISCRIVITI AL COMITATO PROVINCIALE DI UDINE DELL’ANVGD !

Pubblicità

Pubblicato da

eliovarutti

Comitato Esecutivo dell'ANVGD di Udine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...